ARCANO II – LA PAPESSA

La Papessa è la conoscenza, ed è rappresentata seduta, ieratica, immobile e misteriosa.

E’ la grande madre terra, che veste i colori della spiritualità, rappresentati dalle vesti rosso porpora, e dal manto azzurro che l’avvolge.

La sacerdotessa tiene sulle ginocchia il libro della conoscenza, i cui segreti si possono svelare non con la razionalità, ma con i sentimenti.

Se il rosso delle vesti è la parte maschile, l’azzurro è la parte femminile.

La tiara è cinta da due corone di pietre preziose, che alludono al sapere filosofico e alla conoscenza.

La Papessa rappresenta il mistero, le cose nascoste, la ricchezza dell’inconscio, ed è illuminata dalla saggezza.

SIGNIFICATI DELLA CARTA DIRITTA

Questo Arcano rappresenta la spiritualità, la crescita interiore, e condensa tutte le virtù femminili , come la pazienza, la perseveranza, la creatività.

Occorre maturare, ma lentamente, con interiorità, e dando importanza a tutto ciò che di spirituale è in noi.

L’insegnamento della Papessa si fonda sull’immaginare nel modo giusto, e il successo è in ogni campo subordinato all’impegno.

L’Arcano indica una presenza femminile, sulla quale si può fare affidamento, dotata di equilibrio, e capace di costruire un rapporto duraturo,

fondato su una comunanza interiore, anche se poco espansivo.

Anche sul piano professionale, il successo richiede attesa e impegno, e non è mai affidato al caso.

SIGNIFICATI DELLA CARTA ROVESCIATA

La profondità della Papessa si trasforma in chiusura mentale e grettezza.

Tutto questo incrementa la mediocrità, la superbia, l’egoismo, e quando ci si trova di fronte ad un rapporto di coppia, alla mancanza di dialogo.

I rapporti familiari diventano conflittuali, o costellati da tradimenti e delusioni. Il rancore domina tutta la sfera affettiva e si riflette anche sul piano

professionale, che spesso subisce battute d’arresto, e difficoltà a portare avanti ciò che si era intrapreso.

La passività e l’indecisione, conducono spesso anche ad un blocco psicologico.